Configuratore di prodotto per impianti specifico per aziende

Configuratore di prodotto per impianti specifico per aziende

Con il nostro configuratore potrete evitare tutti quegli inconvenienti che ad oggi accadono e sui quali c’è poco da fare.

Le aziende che lavorano su commessa devono affrontare una complessità di prodotto e processo molto più articolato rispetto a chi lavora con prodotti a catalogo, con una elevata criticità nella fase di prevendita per un maggior impegno di pre-progetto con la indeterminazione del calcolo dei costi per componenti nuovi, con possibili errori di progetto e stima dei costi.

Il configuratore di prodotto è utilizzabile da tutte quelle aziende che offrono prodotti in molte varianti, tali da rendere necessaria una notevole interazione con il cliente allo scopo di identificare, tra i vari prodotti o le varie opzioni disponibili, quelle che meglio rispondono alle sue richieste, anche nel caso in cui non siano mai state realizzate prima.

 

Caratteristiche

I passi per configurare la macchina sul WEB o client/server sono molto semplici:

  1. si collegano al gestionale, impostano i dati del cliente,
  2. scelgono la macchina,
  3. scelgono la configurazione con tutte le opzioni e vincoli,
  4. il sistema rende in automatico il: Documento Tecnico ed il Price List

 

Joborder ha sviluppato una soluzione flessibile, che consente di scegliere un prodotto attraverso percorsi predefiniti. Una volta redatto il preventivo si hanno:

  • elevata automazione dei processi,
  • velocità nella redazione del preventivo,
  • limitati errori nella composizione dell’offerta, con un configuratore “guidato”,
  • limitate richieste all’ufficio preventivi, il commerciale può redarsi da solo l’offerta,

 

Inoltre è possibile, cambiare lato utente, impostazione dei costi delle singole voci del configuratore, permettendo di decidere come impostare la formula di calcolo per ottenere il costo da proporre.

 

Vantaggi:

I vantaggi sono moltissimi, come già riportato:

  • Autonomia dell’area vendite;
  • velocizzare la redazione dei preventivi,
  • annullare gli errori di compilazione e compatibilità,
  • limitare le richieste all’ufficio preventivi se il commerciale lo redige in sede del cliente o comunque lo compila anche parzialmente mentre è in riunione col cliente per poi proporlo all’ufficio preposto,
  • eliminare definitivamente tutti quei rallentamenti dovuti al fatto che qualcuno dell’ufficio preventivi decide di lasciare la vostra azienda,
  • essere visti in maniera più professionale dal cliente che sa di poter fare ancora più affidamento su un’azienda sempre all’avanguardia e attenta a tutto quello che succede intorno a lei e che la potrebbe aiutare a migliorare il proprio lavoro.
Gestire i DIFETTI degli Impianti, così da NON commetterli nuovamente

Gestire i DIFETTI degli Impianti, così da NON commetterli nuovamente

Quanto sarebbe importante raccogliere, gestire e tracciare sia i miglioramenti che i difetti riscontrati su ogni impianto e delle relative soluzioni tecniche/suggerimenti di miglioramento individuati di volta in volta?

Abbiamo realizzato un modulo per questa gestione, denominandolo “segnalazione difetti”  (del software gestionale di Job Order: vedi area funzionalità del sito) )che permette di raccogliere, gestire e tracciare i  miglioramenti e i difetti che si riscontrano sulle macchine/impianti e delle relative soluzioni tecniche/suggerimenti di miglioramento che vengono individuati.

 

Caratteristiche:

Si tratta dunque di un sistema che consente di:

  • raccogliere segnalazioni tecniche e suggerimenti di miglioramento da parte di ogni utente;
  • inserirle in un circuito ordinato di competenza;
  • mantenerne la memoria di ogni difetto/miglioramento e della relativa soluzione in maniera che le successive macchine uguali o similari contengano l’ottimizzazione individuata.

 

Completo nella segnalazione e tracciabilità del dato, grazie a questo modulo avrai la possibilità di:

  • inserire le segnalazioni sia via web che via gestionale,
  • inserire un sistema di alert e check list che impediscono di far passare alla fase successiva una commessa se prima non sono state controllate e verificate le segnalazioni indicate nel tracking order,
  • inserire un sistema di alert e di check list legati ad un ok complessivo nella gestione da parte dal responsabile della fase.

 

Vantaggi

  • Per esempio, non è possibile dare inizio alla fase degli acquisti relativi alle parti che costituiscono la macchina, se prima l’ufficio di progettazione meccanica non ha visto tutte le segnalazioni relative a quella macchina/commessa e dato il proprio assenso.  In questo modo eviti:
  • di iniziare la produzione di un qualcosa che non funziona come dovrebbe e che quindi ti porterebbe via tempo per trovare la parte che non funziona o capire cosa c’è che non va,
  • che ognuno abbia sul proprio pc le modifiche o le annotazioni relative a quella macchina per cui se non c’è lui o lascia l’azienda diventa un casino,

Chi lo ha implementato in questo modo nella propria azienda ha:

  • ridotto i problemi sulle singole macchine,
  • eliminato files che giravano tra i vari responsabili,
  • introdotto un sistema che da tranquillità e sicurezza al progettista ed al responsabile

ma in particolare permette di progettare, montare ed avere il quadro completo della situazione anche quando si va a casa del cliente per montare la macchina. Momento in cui si verificano diversi errori in modo tale da evitarti inutili trasferte per verificare cosa c’è che non va, visto che molto spesso alcune incongruenze vengono fuori dopo aver lasciato la sede del cliente anche se lo hai testato e lo hai lasciato funzionante.

Come Implementare un Nuovo software in Azienda

Come Implementare un Nuovo software in Azienda

Quante volte abbiamo sentito in azienda, implementiamo questo software così miglioriamo …. (le trasferte, gli acquisti etc….), senza una vera e propria analisi con i vari interlocutori. 

Questo, in molti casi ha creato problemi sia durante lo sviluppo del progetto, sia alla fine, con risultati che non erano soddisfacenti per l’azienda.

Noi di VersoIT approcciamo il problema con una metodologia diversa, inserendoci tra l’azienda e il fornitore di software, così da analizzare le caratteristiche del Cliente e proporle al Fornitore.

L’analisi non è un costo ma un ritorno in termini di funzionalità del prodotto e di riduzione del costo dell’offerta.

 

Caratteristiche:

Ecco una sintesi dei punti da seguire, quando si vuole implementare un nuovo software:

A  –   Analisi dell’attuale “situazione” dell’azienda (As-Is) – attraverso:

  1. Incontri/interviste per verificare attualmente come viene utilizzato il gestionale dai singoli dipendenti, per svolgere il proprio lavoro. Quest’attività si svolge attraverso:
  2. Incontro con i responsabili di funzione/Proprietari, per analizzare:
    • le caratteristiche “strutturali” del software che si vuole ottenere (deve essere WEB, deve essere un internazionale, ….)
    • gli sviluppi futuri del gruppo (implementazioni successive, acquisizioni di altre società, aperture di filiali all’estero, nuovi business, etc…..)
  3. Redazione di un documento con l’analisi attuale e le necessità future.

 

B  –  Selezione Software 

  1. In base al punto A ed a cosa verrà riscontrato, sarà possibile definire i possibili software che possono fare al caso nostro;
  2. Ricerca dei partner per la presentazione, Richiesta di incontro, dopo aver inviato  il documento di analisi (Punta A), così che possano creare una presentazione ad hoc;
  3. Comparazione delle offerte a livello di: qualità della società, conoscenza del settore, curriculum dei consulenti e costo per l’implementazione

C  –  Implementazione della soluzione

 

Vantaggi

Questo approccio permette di:
  • Avere un ritorno in termini di funzionalità del software, perchè non si scegli un software in base ad una serie di caratteristiche “generiche”, ma secondo un documento di analisi
  • Completezza dei dati
  • Ri-verificare le procedure interne e presentare al fornitore un documento strutturato che lui è in grado di valutare e poi seguire.

 

Come si interfaccia Joborder rispetto ai gestionali (Sap, AS400, Zucchetti, BSM,…) ed ai sistemi di Business Intelligence (Board, Qlick …)?

Come si interfaccia Joborder rispetto ai gestionali (Sap, AS400, Zucchetti, BSM,…) ed ai sistemi di Business Intelligence (Board, Qlick …)?

JOBORDER è un SISTEMA ADATTIVO. Per cui si inserisce come interfaccia tra l’utente finale e i software gestionali (SAP, AS400, BMS, …) o i software di Business Intelligence (Cognos, Board,…) 

JO non è invasivo e prende e restituisce i dati ai vari gestionali, attraverso varie interfacce e possibilità

 

Caratterisitiche:

Quello che fa è prendere i dati che gli servono e che individuiamo come necessari, li elabora tramite i suoi sistemi proprietari in maniera intelligente, e ti da l’opportunità di poter fare tutto quello che ti passa per la mente e che è utile all’attività lavorativa. Che sia essa legata all’amministrazione con l’aspetto economico o finanziario, o di gestione vera e propria necessaria a chi si trova a lavorare sul campo. 

 

Infatti i vari sistemi gestionali ERP come SAP, BMS, AS400 sono ottimi strumenti per la gestione dei flussi procedurali aziendali, ma nessuno di questi riesce a strutturare i dati in modo completo, in un unico contenitore, navigabile etc…

Tutti i gestionali hanno le informazioni per farlo, ma nessuno ha a disposizione un unico sistema. Prima di conoscere Joborder, per molte aziende molto spesso la soluzione più logica era… arrendersi. Si, arrendersi di fronte alla difficoltà di implementare un sistema alternativo realizzato in “casa” per sopperire alle mancanze del gestionale. Le aziende più intraprendenti invece acquistavano sistemi di Business Intelligence, sistemi per fare reportistica, per provare a realizzare i report e le analisi richieste.

Sicuramente i software di Business Intelligence sono molti utili per aziende che lavorano con un processo continuo, ma vanno in estrema difficoltà su aziende del settore metalmeccanico che lavorano su commessa non continua, proprio perché la struttura dei dati e la reportistica è complessa e tiene conto di tantissimi fattori.

 

Anche utilizzando sistemi che fanno solo reportistica, l’azienda si accorge dopo pochi mesi, che anche tutti quei sistemi non sono propriamente adatti. Vuoi perché fanno molta fatica a creare report con tantissime informazioni come quelle presenti normalmente in una commessa industriale, vuoi perché non sono assolutamente flessibili e quindi non è possibile modificarli per le proprie esigenze customizzandoli.

E l’azienda, di conseguenza, oltre ad utilizzare i vari ERP in maniera parziale e non completa, fa la stessa cosa anche con i sistemi di Business Intelligence, e si intraprende o con altri software ancora o con strumenti realizzati in casa, ma che iin base alla nostra esperienza sono parziali, no intergrati e non completi.

 

Invece il punto di forza di Joborder è quello di poter analizzare i dati in modo semplice, creare report strutturati e complessi, inserire dati e gestirli, o semplicemente prelevare i dati da più fonti e aggregandoli secondo le esigenze aziendali. Molte volte JO sostituisce anche i sistemi di Business inteligent perchè la sua attuale reportistica e la facilità di sviluppo permettono all’azienda di avere un solo strumento completo, affidabile e che soddisfa le varie esigenze.

 

Conclusioni:

Joborder si inserisce come interlocutore unico per i vari responsabili di funzione, permettendo loro di estrarre, navigare, gestire i dati, in modo strutturato e semplice.

Joborder è in grado di eliminare definitivamente tutte le problematiche gestionali che OGGI affrontano le aziende, permettendoti di avere un quadro completo in tempo reale e fornendo informazioni utili non solo dal punto di vista generale in maniera specifica, ma anche dal punto di vista economico e finanziario.

Perchè utilizzare un sistema nato e ottimizzato per la GESTIONE DELLA COMMESSA facilita le cose (JOB ORDER)

Perchè utilizzare un sistema nato e ottimizzato per la GESTIONE DELLA COMMESSA facilita le cose (JOB ORDER)

La nostra esperienza nasce dalla gestione di progetti in aziende metalmeccaniche a commessa. JOBORDER (JO)permette ad ogni figura in gioco di poter essere autonoma nell’analizzare o gestire una commessa nel suo complesso, sia a livello di tempi che di costi o di incassi.

Abbiamo sviluppato JO, dopo 15 anni di attività proprio perchè abbiamo verificato una mancanza e una necessità forte da parte del cliente. JO nasce dall’esperienza sul campo dei nostri consulenti e dalla realizzazione e soluzioni pratiche di molti clienti che lavorano a commessa.

JO inoltre si Interfaccia ad ogni gestionale, non è invasivo quando si installa in azienda, e permette sviluppi ad hoc in base alle necessità del Cliente.

 

Vantaggi 

JobOrder, gestisce la commessa nel suo complesso e permette ad ogni figura di analizzare i dati di loro interesse, dalla gestione dei tempi, degli Ordini di acquisto e Vendita e Tempi.

  • si interfaccia con ogni gestionale;
  • non è invasivo;
  • un’interfaccia funzionale, semplice e di facile utilizzo;
  • un’analisi completa, in particolare con correlazioni tra ordini di vendita e costi di acquisto;
  • la possibilità di “navigare tra i costi e le ore” esattamente come richiesto;
  • una reportistica già strutturata per il mondo a commessa;
  • Etc….

 

Funzionalità

Di seguito alcune delle funzionalità:

  • Dati Generali della Commessa:  Dati generali della commessa, Condizioni di vendita e pagamento, Specifiche tecniche, Allegati, etc..
  • Budget Della Commessa: Creazione del budget a livello di ore e di costo del materiale, Consuntivo delle fasi
  • Gestione Economica Rendicontazione economica della singola commessa o aziendale, B.E.P. (Break even point), Gestione Spese Generali,
  • Gestione Finanziaria: Cash flow consuntivo e prospettico, Gestione Delle Garanzie Bancarie e Lettere di Credito, Rendicontazione Finanziaria,
  • Miglioramento e Difetti: Il modulo miglioramenti e difetti permette la raccolta, la gestione ed la tracciabilità dei miglioramenti e dei difetti che si riscontrano sulle macchine/impianti e delle relative soluzioni tecniche/suggerimenti di miglioramento che vengono individuati.
  • Configuratore di Prodotto : Il configuratore di prodotto consente di configurare una macchina, impianto o commessa, ovunque ti trovi. Inserendo TUTTI i parametri necessari avrai l’opportunità di quotare la commessa/impianto, definire le caratteristiche di configurazione ed avere al tempo stesso ed in automatico,TUTTI gli allegati tecnici collegati alla configurazione appena fatta.
  • Previsione di spesa dell’impianto Questo modulo permette di valorizzare economicamente l’impianto, PRIMA che si inizino gli acquisti dei materiali! permettendo di valutare DA SUBITO l’impatto economico.
  • Gestione Ore: Il modulo Gestione Ore, gestisce l’inserimento e la consuntivazione delle ore di TUTTI i singoli dipendenti.

 

 

Conclusione:

Siamo sicuri che se avremo la possibilità di mostrarti JO anche te e la tua azienda apprezzerete un prodotto nato e fatto per la commessa e basta, che da al cliente quello di cui necessità, senza fronzoli o cose inutili.

 

 

Cash Flow

Cash Flow

Sei in grado di ottenere GRATIS il premio per i tuoi dipendenti mantenendo aggiornato il CASH FLOW aziendale?
Quanto denaro tieni immobilizzato SENZA SENSO?
Quanto è importante avere sotto controllo il CASH FLOW aziendale e quanto sono importanti i tuoi dipendenti?  

AMBITO DI GESTIONE

Quando affrontiamo questo tema con i responsabili finanziari, di solito alla domanda

“Hai tutto sotto controllo, ci rispondono: Ho tutto sotto controllo!”

Mi disse che sapevano quanti soldi avevano sul conto in banca, i mutui richiesti etc…

Così decisi di approfondire il discorso. E di fare alcune domande.  Il mio intento era quello di riuscire a ottimizzare la gestione della cassa, e rendere automatica la gestione del CASH FLOW

D: Con quale strumento gestite il CASH FLOW?
R: ma con Excel.
D: Come lo compilate Excel, manualmente o automaticamente?
R: Manualmente.
D: Mi sapresti dire esattamente quanti soldi avrete in cassa tra 8 mesi?
R: Non in maniera esatta, perchè i dati cambiano e perchè mica si può fare tutti i giorni.
D: Come fate a conoscere i COSTI DELLE COMMESSE e del BUDGET legato alle commesse?
R: Non abbiamo MAI inserito i costi reali, ma una percentuale sugli acquisti degli anni prima.
D: e fate un confronto tra il CASH FLOW preparato ad inizio anno e quello dopo tre mesi,
trovate delle differenze?
R: Non essendo sicuri dei dati, ci limitiamo a dare il CASH FLOW di uno/due mesi successivi, non di più.

SOLUZIONE

Così presentai il nostro sistema di CASH FLOW, interfacciato in automatico con il loro gestionale:

  • per la parte attiva, si recepiscono le commesse/clienti e le fasi di pagamento a budget e quelle realmente incassate;
  • Per la parte passiva relativa alle spese generali (affitti, telefonia etc..) si prendono dalla scadenzario. Questo da un importo costante ogni mese;
  • Per la parte passiva relativa alle spese delle commesse, il sistema prende i costi dalla scadenzario se presente, altrimenti li prende dalle bolle o dagli ordini;
    Per le commesse che non sono in ordine, prende i costi dal BUDGET

 

Una volta presentato, decidemmo di implementarlo, il risultato minimo atteso era quello di avere un CASH FLOW  prospettico a 9/12 mesi,totalmente automatico ed estraibile dai vari responsabili in qualunque momento, da qualunque parte del mondo!! Finalmente potevano ottenere con precisione i dati che servivano in real time e senza errori!!

VANTAGGI

Dopo alcune settimane di lavoro il risultato ottenuto fu quello di uno strumento estremamente valido

  • integrato con gli altri software,
  • automatico,
  • che permetteva estrazioni in Excel,
  • che si aggiornava da solo,
  • e che ha permesso di verificare che c’era una somma in banca per i successivi 9 mesi di qualche milione di euro che hanno deciso di investire in fondi, e gli interessi attivi maturati che sono andati a costituire il premio di fine anno ai dipendenti.
Gestione e analisi del budget di commessa/impianto

Gestione e analisi del budget di commessa/impianto

Non so se capita anche a te, ma generalmente durante le varie fasi di una commessa si commettono diversi errori:

  • Il budget è realizzato in excel e non in un software;
  • ogni figura aziendale gestisce un proprio file;
  • i’aggiornamento avviene manualmente o con estrazioni parziali dal gestionale;
  • Etc……..

AMBITO DI GESTIONE

Pensare che tutti questi “problemi” possono essere risolti implementando un sistema che nasca
per la gestione completa della commessa industriale.
Sicuramente tramite una soluzione che sia integrata, univoca, di facile navigazione.

  • Creare un sistema di BUDGET secondo una schema logico, inserendo ore e costi;
  • Creare lo scheduling dei tempi della commessa, definendo le fasi fondamentali;
  • Dare l’opportunità di verificare in ogni momento l’andamento della commessa e dei tempi;
  • Avere una serie di allarmi, sui tempi, sui costi, sugli incassi, che avvertano via software o per email i vari responsabili sulla situazione della commessa.

VANTAGGI

Tutto questo ha permesso finalmente

  • ad ogni figura di vedere le fasi a lui competenti,
  • di poter aggiornare le informazioni e renderle disponibili a tutti,
  • di avere uniformità e correttezza nelle informazioni,
  • al Controller o all’Amministrativo di non perdere tempo nel chiamare tutte le figure coinvolte per farsi inviare i file aggiornati. O chiedere fino a che punto della commessa erano stati aggiornati o chi doveva inserire ancora i dati e a partire da che data. Quindi ha permesso loro di avere sempre la situazione della commessa
    CHIARA, COMPLETA e SENZA ERRORI nei conti fatti (e nei dati forniti e richiesti dalla proprietà),
  • alla proprietà la sicurezza e la tranquillità di avere tutto sotto controllo dal punto di vista
    ECONOMICO, FINANZIARIO e delle tempistiche, con la possibilità di analizzare anche via web la singola commessa o l’insieme delle commesse.

Per concludere..

Il consiglio che ti do è quello di iniziare a pensare seriamente di implementare alcuni di questi passi.
Così potrai vedere con i tuoi occhi e testare direttamente se quello che ho scritto corrisponde a verità.
Se non sai come fare o vuoi avere qualche consiglio utile o semplicemente maggiori informazioni
per implementarlo nella tua azienda contattaci pure. Saremo felici di darti una mano.